I pilastri e gli alleati di un progetto di business (2)

I pilastri e gli alleati di un progetto di business - Claudio Messina

Uno dei temi importanti che ho imparato a valorizzare nel mio percorso imprenditoriale, sono proprio le capacità intangibili, le attitudini che sono dentro la persona. Ne ho selezionate cinque che si sono dimostrate le più efficaci sul campo: flessibilità, pazienza, sostenibilità, persistenza e resilienza. Sono i cinque alleati di un progetto di business che si affiancano ai tre pilastri già citati nell’articolo precedente.

Cosa intendo per flessibilità?

L’adattarsi alle situazioni senza perdere di vista gli obiettivi, verso sé stessi verso la squadra, identificare le persone in modo chiaro e deciso, ma strutturare il nostro cammino in modo flessibile e capace di assecondare i cambiamenti che l’imprevisto ci pone davanti. Fatta la griglia stabile abbiamo quindi gli ancoraggi per poter fluire in modo flessibile, come acqua che scorre libera ma ben incanalata. Se occorre, il canale può essere reindirizzato avendo manopole saracinesche che se chiudono un passaggio è perché ne hanno un altro ben studiato per accogliere la forza vitale dell’acqua.

I pilastri e gli alleati di un progetto di business - Claudio Messina

Pazienza

Nel luogo comune è la virtù dei forti, la potenza della calma, dell’attesa, spesso più dura da sopportare che un problema da risolvere velocemente, magari lì ci sentiamo meglio, perché possiamo reagire subito dando placebo alle ansie. Ma la pazienza no, con lei si gioca di virtù nel saper aspettare. Un tempo d’attesa che dobbiamo a noi stessi e agli altri, darsi delle time line con momenti di distacco operativo e rigenerazione per sé stessi e per gli latri, bilanciare bene gli sforzi adatti alle giuste soluzioni con armonia, passo dopo passo.

Sostenibilità

Amo questa parola, mi vibra dentro profondamente. La pensiamo spesso come ambiente, in senso ecologico, puntando l’attenzione prevalentemente sull’inquinamento. La sostenibilità dei 17 punti ONU parlano anche di azienda, invece, considerando l’ambiente anche al lato del benessere sociale e personale, un rispetto del bios anche in senso umano. Adottiamo una valorizzazione sostenibile delle nostre risorse? Sia come impatto ambientale ecologico, ma anche come impatto sul nostro vissuto interiore e della nostra squadra. Supportiamo noi stessi e le figure accanto a noi? Uno degli elementi che aiuta a rispettare se stessi e gli altri in modo sostenibile è l’aver studiato un piano strategico che preveda l’assegnazione di singole attività e singoli ruoli con ingaggi chiari e misurabili per raggiungere agevolmente i propri obiettivi rispetto alle risorse da mettere in campo.

I pilastri e gli alleati di un progetto di business - Claudio Messina

Ora accenno alla persistenza.

Dico accenno perché ognuno di questi alleati troverà ampio approfondimento in altri blog successivi. “La maggioranza degli uomini va incontro al fallimento a causa della mancanza di perseveranza nel creare nuovi progetti che prendano il posto di quelli che sono falliti.” –  Napoleon Hill.  Anche a te capita di essere appesantito e affaticato? Può succedere che il nostro viaggio ci tiri giù, cosa che ci renderebbe quasi impossibile e difficile andare oltre e portare a termine i risultati. I miti degli eroi sono ricchi di racconti che ci mostrano che l’attitudine vincente in assoluto è proprio la persistenza, la perseveranza. Per svilupparla occorre riguardare alla nostra storia, riposizionare quello che siamo, guardare a ieri per valorizzare il resistere di oggi. Anche se fosse contro tutto e tutti, se l’opposizione la trovassimo proprio lì nella nostra squadra (il resto della squadra vive a sua volta dei problemi), è necessario ripescare dai nostri vissuti i successi, gli obiettivi raggiunti. Se ce l’abbiamo fatta, ce la faremo ancora. “La pazienza, la persistenza e il sudore costituiscono una combinazione imbattibile per il successo” – (Napolen Hill).

Parliamo ora del quinto degli alleati, la resilienza

Quante volte cadiamo? Capita a tutti e quando avviene occorre essere focalizzati sull’opportunità in ciò che stiamo vivendo e su ciò che sta accadendo. Quando sentiamo che l’abbattimento prevale sul resto, occorre guardare in noi stessi e cercare la nostra luce, la forza dell’idea che ci aveva così stimolati all’azione creativa, la nostra vera motivazione originale. Seguiamola andando avanti sulla nostra strada, quella dove vogliamo veramente essere cogliendo l’opportunità che le difficoltà ci stanno mettendo davanti.

I pilastri e gli alleati di un progetto di business - Claudio Messina

Abbiamo molti alleati intangibili, anche io ne ho altri oltre a questi, ma di questi cinque ho fatto una combinazione vincente nel mio percorso professionale in primo luogo, e poi sono diventati ancoraggi fondamentali per la vita professionale di molti miei collaboratori, partners e clienti.

Social:

Altri articoli

Referral Tasting a BMeeting - Cagliari

Referral Tasting a BMeeting

Referral Tasting arriva a Cagliari al BMeeting organizzato da BCity Sono rimasto veramente colpito dal bellissimo clima respirato in questo giovedì di ottobre, soprattutto per

Degustare la Relazione - 29 settembre 2021 - Claudio Messina

Degustare la Relazione – 28 settembre 2021

Hai mai sentito la frase che dice: “𝐀𝐬𝐜𝐨𝐥𝐭𝐚 𝐭𝐞 𝐬𝐭𝐞𝐬𝐬𝐨, 𝐜𝐚𝐩𝐢𝐫𝐚𝐢 𝐦𝐞𝐠𝐥𝐢𝐨 𝐠𝐥𝐢 𝐚𝐥𝐭𝐫𝐢”? Questo è uno dei 𝙘𝙤𝙣𝙘𝙚𝙩𝙩𝙞 a me più cari, perché non

Degustare la Relazione - 22 settembre 2021 - Claudio Messina

Degustare la Relazione – 22 settembre 2021

𝐐𝐮𝐚𝐥𝐞 𝐦𝐞𝐭𝐨𝐝𝐨 𝐮𝐭𝐢𝐥𝐢𝐳𝐳𝐢 𝐩𝐞𝐫 𝐟𝐢𝐬𝐬𝐚𝐫𝐞 𝐫𝐢𝐜𝐨𝐫𝐝𝐢 𝐨 𝐦𝐨𝐦𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐩𝐚𝐫𝐭𝐢𝐜𝐨𝐥𝐚𝐫𝐢 𝐜𝐡𝐞 𝐭𝐢 𝐡𝐚𝐧𝐧𝐨 𝐜𝐨𝐥𝐩𝐢𝐭𝐨 𝐩𝐢𝐚𝐜𝐞𝐯𝐨𝐥𝐦𝐞𝐧𝐭𝐞? Uno di questi è la 𝙨𝙘𝙧𝙞𝙩𝙩𝙪𝙧𝙖. 𝙋𝙧𝙚𝙣𝙙𝙚𝙧𝙚 𝙣𝙤𝙩𝙖, in qualunque contesto,

Contattami