Buongiorno!

Vi siete mai infastiditi o innervositi durante un incontro di business a tavola per il brusio di sottofondo?

Nel prendere in considerazione il locale migliore per il nostro appuntamento di Referral Tasting quali sono le variabili che definiscono l’interno del luogo?

Ecco una breve lista:

1) Gli aspetti fisici come il caldo ed il freddo, la reazione a questi delle persone che ospiti e come il luogo le affronta ad esempio un ristorante che si scalda tanto per la massiccia presenza di avventori e che non ha un adeguato sistema di condizionamento sicuramente non è un luogo da scegliere.

2) La fruibilità degli spazi interni, il nostro interlocutore magari non è a suo agio nel discutere un argomento per lui importante e sensibile in un locale in cui i tavoli sono molto vicini tra loro.

3) Scelte architettoniche, un vecchio casale ristrutturato ed adibito a ristorante è bellissimo e sicuramente d’effetto ma gli avventori godono di pochissima privacy.

4) Accorgimenti architettonici, immaginate che ci sia con voi una persona che ha da poco subito un infortunio, magari non è qualcosa di cui ci si può accorgere senza chiedere perché non è nulla di grave, ma fatica a fare le scale, scegliere quel perfetto locale col menù che preferite ma che ha 3 piani di scale da fare forse non è la scelta giusta.

5) Ambiente, i colori delle pareti sgargianti piuttosto che tenui, la musica prorompente piuttosto che un lieve sottofondo, il brusio della cucina o i camerieri che corrono tra i tavoli, la presenza di una tv accesa o meno, sono tutte variabili che influenzano positivamente o negativamente a seconda della persona e dello scopo dell’incontro.

In questa lista si sintetizzano una serie di accorgimenti che possono, se trascurati, rovinare un incontro di lavoro a tavola.

Se vuoi maggiori approfondimenti ti consiglio di guardare il video.

Buon Referral Tasting e buone relazioni.

Ciao

Claudio